Alimentazione dei bebè: lo svezzamento

Il latte materno è senza dubbio l'alimento migliore per i neonati. A partire da un certo punto, tuttavia, non è più sufficiente. Per assumere tutte le sostanze nutritive necessarie il bimbo ha bisogno anche di cibi solidi. Per il suo sviluppo è inoltre importante che provi a mangiare anche da solo.

Introduzione di cibi solidi

A partire dal 5°-6° mese di vita il bimbo va svezzato.

A partire dal 6° mese di vita il latte materno e il latte artificiale non sono più sufficienti a garantire al bimbo un'alimentazione completa. Per poter crescere, il piccolo ha bisogno di molte sostanze nutritive. In questa fase della sua vita, inoltre, inizia a compiere i primi tentativi di masticare e impara a impugnare le posate e a tenere il biberon. Sempre in questo periodo spunta il primo dentino. È pertanto il momento giusto per provare i primi cibi solidi.

Lo svezzamento va iniziato non prima del 4° e non più tardi del 7° mese. Il bambino deve passare dal riflesso di suzione e deglutizione alla masticazione e il suo apparato digestivo deve abituarsi ai cibi solidi.

Fino all'8° mese circa dovrà mangiare pappe. Successivamente basterà schiacciare i cibi con la forchetta.

A quest'età è molto importante interrompere il pasto quando il bambino è sazio o mostra di non voler più mangiare. In caso contrario, vi è il pericolo che perda il naturale senso di fame e sazietà.

Nel primo anno di vita è bene evitare sale, zucchero e verdure che possono provocare gonfiore. Per motivi igienici nonché in considerazione del deterioramento a cui sono soggette le sostanze nutritive, è bene non somministrare al piccolo gli avanzi di pappa.

Mangiare e bere autonomamente

Quando non desiderano più essere imboccati, i bambini cercano di mangiare da soli, dapprima con le mani. Presto, tuttavia, iniziano a voler usare posate e stoviglie, proprio come i grandi.

Le posate più adatte sono quelle con un'impugnatura spessa e non troppo taglienti o appuntite. Usare le posate non è semplice e richiede una certa abilità, tempo e molto esercizio. Siate quindi pazienti con il vostro piccolo!

Per quanto riguarda il bere, l'utilizzo di una tazza con beccuccio permette di evitare incidenti a tavola. È però bene che il bambino impari presto a usare tazze e bicchieri normali.


swissmom e Hello Family

I consigli per la famiglia di Hello Family sono stati redatti in collaborazione con swissmom, il portale informativo su gravidanza, parto, neonati e bambini.

Vai al sito di swissmom