La mia lotta ai chili presi in gravidanza

Ogni volta che salgo sulla bilancia dalla mia ginecologa, finisco per tornare in sala d’attesa triste e abbattuta. Mio marito mi avvolge nel suo abbraccio confortante e mi dice: «Non importa. Ciò che conta è che il bambino stia bene. Potrai sempre tornare in linea dopo il parto.»

No, l’aumento di peso in gravidanza non è affatto divertente. Io, con la mia prima figlia, avevo messo su quindici chili. E al momento sembra proprio che con il secondo non andrà tanto diversamente.

La buona notizia? Tutti quei chili poi spariscono. Quando sono tornata a casa dall’ospedale ne avevo già persi sette. Altri cinque si sono volatilizzati come per magia... O per meglio dire, grazie all’allattamento intensivo. La ciccia sui miei fianchi si dileguava quasi a vista d’occhio, mentre le braccia e le gambe della mia bambina si arrotondavano sempre di più. 

Nel giro di due mesi era aumentata più di due chili. La mia ostetrica, ogni tanto, si convinceva che la sua bilancia per bebè fosse rotta, tanto la piccola cresceva in fretta! 

Degli ultimi tre chili di troppo, invece, non riuscivo proprio a liberarmi. All’inizio avevo dato retta alla mia trainer: «Sono le scorte di emergenza per l’allattamento. Quando smetterai, scompariranno da sole.» Ma così non è stato. Nemmeno una folle dieta a base di avocado, cottage cheese e insalata, unita a un allenamento intensivo, sembrava dare frutti.

Nel frattempo, avevo accettato una nuova offerta di lavoro a Basilea. La vita da pendolare, improvvisamente, mi toglieva tutto il tempo per lo sport, e il peso aveva ricominciato a salire. Non che la cosa mi dispiacesse troppo: in fondo, quasi tutti i miei vecchi abiti mi andavano di nuovo bene. Dovevo solo nascondere bene la pancetta, dato che in molti credevano fossi di nuovo incinta!

A tredici mesi nostra figlia ha iniziato a camminare. A correre, anzi. E io, naturalmente, dovevo inseguirla. Come se non bastasse, esausta da tanta attività fisica, voleva anche essere tenuta molto più spesso in braccio. Così, la sua scoperta del mondo si è trasformata per me in un inaspettato programma di allenamento. Resistenza, forza muscolare... E tutto senza andare in palestra.

Così non solo ho perso tutti i chili presi in gravidanza, ma mi sono ritrovata anche più in forma che mai.

Deborah, blogger di Hello Family