Quando la mamma rinizia a lavorare

La nascita di un bambino stravolge la vita! Ma presto si creano nuovi equilibri: a pochi giorni dalla nascita il papà torna al lavoro e la mamma all'inizio resta a casa con il bambino. Ma cosa succede quando la mamma vuole o deve tornare in ufficio?

Dopo il primo intensissimo periodo da neo papà, non credevo che il ritorno al lavoro di mia moglie Deborah avrebbe rimesso la situazione a soqquadro. Ma mi sbagliavo. «Puoi pensarci tu? Domani non devi alzarti presto per andare in ufficio.» Detta quando il bambino si sveglia di notte, questa frase di colpo non vale più (è bene comunque evitarla). Da un giorno all'altro anche la mamma deve alzarsi presto la mattina dopo.

E solo ora mi accorgo che durante il congedo di maternità è stata mia moglie ad occuparsi di tutto: spesa, pulizie, pasti e bucato. E queste incombenze andavano a sommarsi al suo lavoro a tempo pieno di neo mamma. Non che io mi disinteressassi totalmente dei lavori di casa, ma la sera trovavo semplicemente tante cose già pronte. Vi do un consiglio da esperto: non domandate mai alla vostra compagna cosa ha fatto tutto il giorno, al vostro ritorno dall'ufficio.

Quando la mamma torna al lavoro, da un giorno all'altro non c'è più nessuno che si occupi di tutte le incombenze di casa. E aumentano anche le responsabilità nei confronti del bebè. Visto che mia moglie non lavora vicino a casa, sono io a portare la bimba al nido e ad assicurarmi che sia puntuale. Due volte la settimana la devo svegliare, lavare, vestire e nutrire.

E spetta a me andare a prenderla al termine del lavoro. Ciò significa che non posso fare straordinari o fissare una riunione dopo le 17:00, anche se mi sto occupando di un progetto importante. In sintesi: devo organizzare e strutturare molto meglio la mia settimana lavorativa. 

Il ritorno al lavoro della neo mamma comporta grandi cambiamenti. Per me ciò significa un impegno extra, che sono felicissimo di assumermi, perché vedo quant'è importante per mia moglie un impiego regolare. In compenso posso trascorrere più tempo con mia figlia durante la settimana, nonostante lavori a tempo pieno, e apprezzo moltissimo questi momenti insieme. 

Jérôme, blogger Hello Family