Gite in Turgovia – meravigliosi scenari per piccole avventure

Scatenarsi sui prati, scoprire la natura pedalando, giocare sulle spiagge del Lago di Costanza per poi tuffarsi in acqua. Oppure andare in go-kart, passare una notte diversa dal solito o visitare un avvincente museo. In Turgovia vi attendono mille attività per grandi e piccoli.

Lago di Costanza, colline, meleti... il nord-est della Svizzera invita a sognare e con le splendide mete della Turgovia lascia senza fiato grandi e piccoli. Per aiutarvi a scegliere tra le mille bellezze della Turgovia, abbiamo preparato un piccolo elenco di meravigliose mete in grado di garantire una giornata di divertimento a voi e alla vostra famiglia.

La noia? Con le nostre gite in Turgovia ha i minuti contati!

Siete di nuovo in cerca di una meta per una gita con i piccoli di casa e non sapete decidervi? Che vogliate trascorrere un paio di giorni insieme o partire per una gita in giornata, la Turgovia ha moltissimo da offrirvi e di certo non vi annoierete. Nel verde di questa splendida regione c’è infatti spazio a sufficienza per scatenarsi, ma anche tanto da scoprire. Le campagne del Canton Turgovia costeggiano la riva meridionale del Lago di Costanza che, con i suoi lunghi tratti di spiaggia, in estate è tra le mete della regione più apprezzate dalle famiglie. Del resto, cosa c’è di più bello per i bambini che godersi il sole, scatenarsi e tuffarsi nelle acque del lago?! Oltre alla sua gigantesca «vasca da bagno» la Turgovia offre però un ampio ventaglio di attività per il tempo libero che sapranno entusiasmare anche i più piccoli – e non solo in estate.

Gite in Turgovia per chi ama lo sport

La Turgovia è una regione di pianure e colline – un territorio dunque ideale per gite in bicicletta con i bambini, ad esempio lungo la pista ciclabile del Lago di Costanza. L’ottima rete ciclabile del cantone offre circa 900 km di piste.

Non meno divertente si prospetta un’escursione a piedi con tutta la famiglia. Molti dei percorsi segnalati conducono alle mete più popolari della Turgovia costeggiando frutteti e grandi piantagioni di meli. Di fronte alle circa 200 varietà di mele che crescono sui ben oltre 200 000 meli di questa regione, i bambini non avranno più dubbi sul perché del soprannome «cantone delle mele». Tra le mete della Turgovia più apprezzate dai piccoli ci sono il sentiero delle fiabe turgoviese e il sentiero panoramico del Nollen da percorrere a piedi nudi. Anche molti dei circuiti – alcuni dei quali completi di aree per grigliate e pic-nic – e dei sentieri lungo il Reno e il Lago di Costanza sapranno regalare ai piccoli esperienze indimenticabili.

Per chi poi è in cerca di un’alternativa alle escursioni a piedi o in bicicletta ci sono ben 150 km di speciali piste per pattini in linea. Una di queste collega ad esempio Reichenau e Radolfzell (14 km), mentre un’altra conduce da Kreuzlingen a Güttingen e ritorno (21 km).

Gite in Turgovia per curiosi

L’antichissimo patrimonio paesaggistico della Turgovia invita grandi e piccoli a lanciarsi nelle più disparate attività per il tempo libero: attraversando il cantone ci s’imbatte di continuo in palafitte, fortezze di epoca romana, chiesette, cappelle e conventi. Tra le mete più interessanti per i bambini vi sono anche alcuni musei.

Tra questi va senz’altro citato il museo svizzero delle aziende del mosto e della distillazione – noto anche come MoMö – con sede ad Arbon. Qui la tradizione artigianale incontra i moderni metodi di produzione di succo di mela e acquavite. L’esposizione del MoMö illustra in maniera comprensibile il percorso che le mele compiono prima di arrivare nelle bottiglie. Il sentiero didattico delle api selvatiche offre invece a grandi e piccoli la possibilità di scoprire da vicino l’habitat di questi insetti.

Sito tra Steckborn e Kreuzlingen, anche il castello di Arenenberg è però una meta interessantissima per i bambini. In questa fiabesca dimora che si erge sul monte trascorse la sua infanzia e gioventù Napoleone III. Basta entrare nel castello per essere catapultati indietro nel tempo: molte delle stanze di questo museo, infatti, nulla hanno perso del fasto di un tempo. Per i più giovani tra i visitatori, da aprile a ottobre (la prima e la terza domenica del mese) Madame Bure apre i suoi bauli colmi di abiti e, una volta calatisi nei costumi da principessine e principini, i piccoli ospiti partecipano a una visita guidata tutta per loro.

Ubicato all’interno di un edificio centenario sulla riva del lago, il museo lacustre di Kreuzlingen invita ad avventurarsi in un viaggio indietro nel tempo, alla scoperta della storia della navigazione e della pesca sul Lago di Costanza. Ad attendere i visitatori ci sono imbarcazioni, ancore, attrezzature tecniche e molto altro ancora. Un’altra meta di sapore marittimo si trova sul lungolago del porto di Romanshorn. Stiamo parlando del container delle esperienze del Lago di Costanza, che ospita uno dei musei più piccoli della Svizzera. Quest’ultimo vale senz’altro una visita, e non solo per via degli spioncini attraverso i quali si possono scoprire tante interessanti storie.

Il planetario di Kreuzlingen invita infine a rivolgere lo sguardo verso il cielo. Le sue proiezioni trasformano il giorno in notte permettendo anche ai giovanissimi di osservare lo spettacolo notturno della volta celeste. Per i bambini una gita in Turgovia non potrà che trasformarsi in un ricordo indimenticabile.

Gite in Turgovia per chi ama l’avventura

Voglia di autentica avventura? Anche in questo caso la Turgovia ha molto da offrire. Che ne dite di un’uscita in barca sulla Sitter? Come ai tempi dei pellegrini, tra aprile e ottobre qui vi attende un barcaiolo (o una barcaiola) che con la sua piccola imbarcazione fa la spola tra Gertau a Degenau.

Tra le mete per il tempo libero più amate dai piccoli turisti in visita in Turgovia non vanno dimenticati i parchi avventura. Uno di questi si trova a Kreuzlingen, un altro ad Arbon, nel parco del castello sul lago.

Agli amanti dell’avventura nel mondo animale la Turgovia offre svariate mete davvero fuori del comune. Per cavalcare un cammello, ad. es., non occorre partire alla volta del deserto – basta visitare la fattoria per cammelli Olmerswil. Lo Schlangenzoo Eschlikon ospita invece circa 220 specie di serpenti, alcuni dei quali si possono addirittura toccare. Oltre al giardino zoologico del Seeburgpark di Kreuzlingen, tra le mete più note della Turgovia va citato in particolare lo zoo Plättli di Frauenfeld, che ospita non da ultimo scimmie, leoni, puma, cinghiali e varie specie di uccelli.

Altrettanto avventuroso è per i più piccoli un viaggio in battello. Su Lago di Costanza transitano quotidianamente diverse imbarcazioni da crociera. A bordo di queste ultime i giovani marinaretti avranno modo di godersi la brezza e vivere il lago da una prospettiva del tutto nuova – un’esperienza che rimarrà a lungo tra i loro ricordi più belli!

Ad Amriswil, invece, insieme agli adulti i bambini un po’ più grandi possono testare il loro talento di detective partecipando a «KrimiSpass», una serie di eventi per gli amanti del giallo che di certo non mancherà di offrire la giusta dose di avventura. I partecipanti sono chiamati a seguire delle tracce e raccogliere gli indizi necessari per risolvere il caso di una persona scomparsa nel nulla. Per lanciarsi in questa avventura bastano uno smartphone e una buona dose di fiuto.

Gite in Turgovia per chi non sta fermo un minuto

Al «Conny-Land» di Lipperswil per i piccoli il tempo passa in un battibaleno. Ad attenderli ci sono attrazioni di ogni genere – si va dalle giostre per i piccolissimi all’ottovolante passando per gli spettacoli con animali e un simulatore di volo – che sapranno regalare loro una scarica di adrenalina più o meno forte e, in ogni caso, li divertiranno moltissimo. Se il tempo non è dei migliori, al Conny-Land ci si può anche dedicare a una serie di attività indoor, ad es. all’interno della spettacolare area per arrampicate.

Un po’ meno avventuroso ma altrettanto divertente è il «Freizeitcenter 1001» di Amriswil. Inaugurato nell’autunno del 2016, questo paradiso del gioco propone scivoli, strutture per arrampicate e trampolini, ma anche la possibilità di andare in monopattino e lanciarsi in una vasca piena di palline.

All’«autobau Erlebniswelt» di Romanshorn si viene invece catapultati nel mondo dell’automobilismo. Questo insolito museo delle quattro ruote sito sulle rive del Lago di Costanza custodisce circa 120 auto da corsa e sportive in attesa di essere ammirate. Tra queste vi sono Aston Martin, Porsche e Ferrari, ma anche Lamborghini e Maserati.

Preferite mettervi di persona al volante? Non c’è problema. Per affrontare la pista per go-kart di Sulgen basta essere alti almeno 1,20 m. A seconda dell’età e delle capacità di guida del pilota, è possibile scegliere tra kart di varie cilindrate.

Gite in Turgovia per sognatori

Le mete da visitare in Turgovia sono talmente tante che vale la pena di fermarsi per un paio di giorni. Per i bambini sarà bellissimo trascorrere una notte in uno dei campeggi in prossimità dell’acqua. Di fatto in Turgovia le opzioni di pernottamento non sono meno varie di quelle per il tempo libero.

Sull’Untersee, ad es., il «Camping Wagenhausen» propone tre accoglienti carrozzoni da circo, ciascuno dei quali può ospitare fino a quattro persone.

Nei Bubble-Hotel, invece, si riposa come in una bolla di sapone. Da marzo a ottobre queste «sfere da letto» ammobiliate invitano a trascorrere una notte con vista sul cielo stellato di varie località della Turgovia.

Ad Halden vi è poi una confortevole casa su un albero, perfetta per dormire ancor più vicini alla volta celeste.

A chi intende pernottare in Turgovia almeno due volte conviene chiedere informazioni circa la carta degli ospiti OSKAR. Questa conveniente carta turistica valida nella Svizzera orientale permette non da ultimo di spostarsi gratuitamente in treno e battello in Turgovia e nei cantoni limitrofi. Garantisce inoltre il libero accesso a molti musei e attività per il tempo libero sia in Turgovia che negli altri cantoni aderenti a OSKAR.