Le mistiche rovine di Belfort

Sugli abitanti e la distruzione della fortezza di Belfort, avvenuta nel 1499, si narrano molte leggende. Il viaggio via Lenzerheide o Davos, i sentieri che si snodano attorno alle antiche mura, il panorama e la fortezza stessa fanno di una visita alle rovine di Belfort un’esperienza indimenticabile.

Gadmin ID 37585

Bene culturale d’importanza nazionale, negli ultimi anni le rovine di Belfort sono state sottoposte a un complesso risanamento e rese quindi comodamente accessibili. Le rovine – che si trovano in cima a uno spettacolare strapiombo roccioso, non lontano da Brinzauls – sono tra le principali testimonianze del passato dei Grigioni. 

Dall’ampia area pic-nic dotata di spazio focolare, i visitatori possono godersi il panorama e partecipare a visite guidate alle rovine di Belfort, che si trovano tra l’altro lungo il sentiero culturale di Brinzauls. Percorribile in tre ore, quest’ultimo si snoda attorno a Brinzauls e propone molte altre attrazioni, p.es. la chiesa parrocchiale di S. Callisto e il ponte di pietra «Paunt da la dieschma».

Dettagli

Come arrivarci?

Con i mezzi pubblici:
Con l’autopostale da Coira, Tiefencastel o Davos fino alla fermata Belfort.

Quanto costa?

La visita alle rovine è gratuita.

Per che età?

Per tutte le età

Indirizzo

Info- und Buchungsstelle Parc Ela
Stradung
7460 Savognin
Tel. +41 (0)81 659 16 18
info@parc-ela.ch

Svizzera Turismo e Hello Family

La proposta per le vostre gite è stata messa a punto in collaborazione con Svizzera Turismo. 

Vai al sito web