Nuoto per bambini: moto e divertimento al tempo stesso

Lo sapevate che il nuoto è tra gli sport più sani e popolari? Nuotando, infatti, si attivano tutti i gruppi muscolari senza sollecitare le articolazioni e ci si mantiene in forma. L'acqua nasconde tuttavia delle insidie, soprattutto per i bambini, che non sanno come comportarsi tra le onde.

La natation sollicite tous les groupes de muscles.

Tuttora in Svizzera si registrano annualmente molti annegamenti – e i più a rischio sono i bambini. È perciò importante che frequentino un corso e acquistino solide nozioni di base su come comportarsi in acqua. Impareranno non da ultimo come mettersi in salvo e cosa fare qualora cadano in acqua. La sicurezza è uno degli aspetti più importanti tra quelli affrontati nei corsi di nuoto. 

Quando imparare a nuotare?

Molti genitori si chiedono quale sia l'età migliore per un corso di nuoto. Affinché i bambini prendano confidenza con l'acqua, la federazione svizzera di nuoto Swiss Swimming raccomanda di immergerveli con regolarità già in età neonatale e nella prima infanzia. Solo così impareranno a nuotare senza difficoltà e paure. Il momento migliore è intorno ai quattro anni, quando i bambini sono ormai in grado di esercitarsi a tenere un comportamento corretto in acqua e a compiere i giusti movimenti. Alcuni genitori optano per un corso, altri preferiscono trasmettere personalmente ai figli i fondamenti del nuoto. Si tratta in ogni caso di una scelta personale. 

Corsi di nuoto: cosa si impara?

Per i bambini nuotare è generalmente divertente, soprattutto se con loro c'è l'amichetto del cuore. Le piscine svizzere propongono numerosi corsi dai contenuti variabili. Per i più piccoli l'ideale è un corso che trasmetta i fondamenti del nuoto. Nelle piscine per bambini come in quelle normali si tengono corsi di base (o «di avvicinamento all'acqua») nei quali si impara innanzitutto ad avanzare, galleggiare ed espirare in acqua – abilità indispensabili per poter nuotare.

Si continua con i colpi di gambe alternati, generalmente eseguiti dapprima in posizione supina e prona. Seguono, passo dopo passo, i singoli movimenti dello stile rana e libero. Per i bambini nuotare significa scoprire sequenze di movimenti completamente nuove. Per compiere queste ultime con naturalezza devono allenarsi a coordinare i movimenti di gambe e braccia e la respirazione. Si comincia perciò sempre dai movimenti alternati più semplici. Gli stili rana e delfino vengono affrontati più tardi, poiché oltre a presupporre una certa forza richiedono una buona coordinazione. I movimenti simultanei in posizione ventrale sono la disciplina madre tra quelle apprese nei corsi per bambini. 


Swiss Swimming: per piccoli campioni di nuoto

Swiss Swimming propone un innovativo programma di formazione al nuoto per bambini. Fondata sulle più recenti conoscenze in fatto di pedagogia sportiva, la formula Swiss Swimming produce rapidi successi puntando su divertimento e riconoscimento dei progressi compiuti – il tutto senza pressioni. L'ambizione e l'entusiasmo dei bambini, infatti, sono di per sé uno stimolo sufficiente.