Istruzioni: Plastilina fai-da-te

Ti piacerebbe giocare, ma a casa non c’è la plastilina? Nessun problema, perché puoi farla in casa: è semplicissimo. Gli ingredienti che ti occorrono sono indicati nelle nostre istruzioni. Buon lavoro!

Ti occorrono:

  • 1 tazza di acqua
  • ½ tazza di sale
  • 4 tazze di farina
  • ½ tazza di olio
  • Coloranti alimentari

Ecco come fare:

Fase 1

Per prima cosa versa una tazza di acqua in una ciotola. 

Fase 2

Poi aggiungi mezza tazza di sale.

Fase 3

Come prossimo ingrediente metti quattro tazze di farina.

Fase 4

Ti servirà anche mezza tazza di olio.

Fase 5

Ora impasta bene il tutto fino a ottenere una miscela uniforme. Se la pasta è troppo secca e friabile, devi aggiungere dell’altro olio. Se invece il composto è troppo poltiglioso, metti altra farina.

Fase 6

La prossima fase consiste nel creare singole palline e aggiungere a ognuna un colorante alimentare diverso. Il colore va amalgamato bene in modo che si distribuisca uniformemente.

Consigli:

  • I bambini si divertiranno a versare le gocce di colorante sulla pasta. Dato che il colorante alimentare tende a sporcare parecchio, questa fase della lavorazione potrebbe essere svolta da un adulto. Una volta il colorante ben incorporato, i bambini potranno di nuovo impastare. 
  • È anche possibile mischiare i coloranti alimentari per creare colori particolari. 
  • A seconda della quantità utilizzata, il colore della plastilina apparirà più intenso o tenue.
  • La plastilina fai-da-te può essere conservata in un barattolo chiuso in frigorifero per un mese.