Le più belle gite in Ticino

Con le atmosfere mediterranee dei suoi laghi e interessantissimi parchi naturali e a tema, il Ticino regalerà alla vostra famiglia un’avventura unica nel suo genere. La regione è perfettamente attrezzata per soddisfare le esigenze delle famiglie con bambini piccoli.

Atmosfere mediterranee per tutta la famiglia

Fate una passeggiata in compagnia dei vostri figli all’ombra delle palme del lungolago, sul meraviglioso sfondo del Monte Tamaro e delle Alpi ticinesi. Ad attendervi ci sono atmosfere italiane, clima mite e disinvoltura svizzera. Il Lago Maggiore e il Lago di Lugano sono mete molto amate da chi visita il Ticino. 

In gita con la famiglia nella natura ticinese

Nel Parco Nazionale del Locarnese, chi ama camminare può fare un’escursione lungo antiche mulattiere, mentre i più piccoli procedono a ritmo lento in sella a un asinello. Il tutto sullo sfondo di boschi incontaminati, gole profonde e ruscelli gorgoglianti.

Al Parco Avventura Gordola vi attendono esperienze da brivido e panorami mozzafiato: saltate di albero in albero mentre, debitamente assicurati, i piccoli di casa perfezionano la loro capacità di coordinazione lungo un percorso di funi. Non meno interessanti sono il giardino botanico San Grato e le attrazioni che custodisce. Percorrete il sentiero delle favole e calatevi in un mondo di racconti fantastici e miti.

Dal piacere del cioccolato alle tane degli orsi

Una gita in Ticino è un’occasione di gioco e divertimento per tutta la famiglia. La fabbrica di cioccolato Alprose di Caslano-Lugano è la meta perfetta per i golosi di tutte le età. Presso il museo annesso scoprite i segreti dei maîtres chocolatiers e preparate con le vostre mani una tavoletta di cioccolato da portare a casa. A Cardada, i bambini partecipano a una caccia al tesoro in compagnia dello scoiattolo Squitty, mentre lungo sentieri didattici e presso il parco giochi Arca di Noè danno sfogo a tutta la loro curiosità. Lungo le pendici del Monte Generoso possono infine calarsi nei panni di piccoli esploratori. Qui, infatti, un tempo viveva una specie di orsi ormai estinta.