Dove volete partorire?

Sin dall’inizio della gravidanza dovreste chiedervi dove volete partorire.

L'ospedale non è l'unico luogo in cui potete partorire.

In Svizzera, i parti hanno luogo per lo più all’ospedale. Se in una struttura pubblica o privata, ciò dipenderà dalla vostra ginecologa o dal vostro ginecologo, dalla vostra copertura assicurativa o anche da dove abitate.

Potete scegliere tra 4 possibilità:

  • il normale ospedale con un reparto maternità, nel quale eventualmente la vostra ginecologa o il vostro ginecologo dispongono di letti riservati alle loro pazienti
  • la clinica ostetrica, che è equipaggiata al meglio per tutti i casi problematici e che dispone anche di un reparto di cure intense per prematuri e neonati
  • in una casa per il parto (in Ticino al momento non esiste ancora)
  • il parto in casa

Se i risultati degli esami preliminari sono stati normali e niente desta preoccupazioni per voi e il bambino, potete scegliere con la massima libertà. Nel caso sorgano problemi già durante la gravidanza, vi verrà invece consigliato di ricorrere a una clinica specializzata, dove potrete usufruire di tutte le cure più avanzate. Ad ogni modo, soltanto all’incirca il 2 percento di tutte le gestanti è costretto a fare ricorso a cure mediche intensive per sé e per il bambino.

È un dato che tranquillizza. I problemi durante il parto non possono, tuttavia, sempre essere previsti in anticipo. In sostanza siete voi a dover decidere se preferire piuttosto le garanzie mediche o un’atmosfera più familiare e rilassata. È impossibile trovare entrambi a un livello elevato nello stesso luogo. Ma informatevi su tutte le possibilità, forse sarà possibile giungere a un compromesso più che soddisfacente. Le moderne cliniche per il parto non hanno più molto a che vedere con le sterili e sinistre sale parto di un tempo. E quasi tutte organizzano regolarmente visite guidate alla sala parto, alla sala travaglio e al reparto maternità.


swissmom e Hello Family

I consigli per la famiglia di Hello Family sono stati redatti in collaborazione con swissmom, il portale informativo su gravidanza, parto, neonati e bambini.

Vai al sito di swissmom