Dinamiche della gravidanza gemellare

Una gravidanza gemellare con conseguente nascita di gemelli monozigoti è il risultato di una coincidenza. Diverso è invece il caso dei gemelli dizigoti, in cui entra in gioco anche una componente ereditaria.

Quante sono le probabilità di avere dei gemelli?

Nella specie umana le gravidanze multiple sono rare.

Nella specie umana le gravidanze multiple sono rare. Nel primo trimestre di gestazione solo in un caso su 40 l'ecografo rivela la presenza di gemelli. Spesso uno dei feti non sopravvive e soltanto in circa un caso su 80 la gravidanza multipla senza trattamenti ormonali si conclude con la nascita di gemelli. Ancora più rare sono le gravidanze trigemellari (una su 7000), per non parlare di quelle quadrigemellari (una su 500.000).

Il fatto che in alcune famiglie nascano periodicamente gemelli dizigoti non è da ricondursi a un «gene dei gemelli», bensì a una predisposizione familiare alla doppia ovulazione. La probabilità di avere dei gemelli dizigoti aumenta del 100% se si ha a propria volta un gemello o se in famiglia vi è già stata una gravidanza gemellare. La sorella di una madre di gemelli, ad es., ha il doppio delle probabilità di avere una gravidanza gemellare. 

Il fratello di una madre di gemelli, per contro, si limiterà a trasmettere il relativo gene. Una sua eventuale figlia avrà di conseguenza maggiori probabilità di partorire un giorno dei gemelli. Lo stesso dicasi per i figli maschi di una donna madre di gemelli: le loro eventuali figlie avranno maggiori probabilità di divenire madri di gemelli – un fenomeno noto come «salto di generazione». In altre parole, con il loro gene gli uomini non fanno che incidere sulla probabilità che le loro figlie abbiano un giorno dei gemelli.

Anche l'età è decisiva

L'età della madre incide in maniera decisiva sulla probabilità di una gravidanza gemellare. Con il passare degli anni, infatti, la regolazione dell'ormone FSH (ormone follicolo-stimolante) inizia a non essere più del tutto perfetta. La concentrazione di FSH aumenta e ciò determina la maturazione di due cellule uovo che potrebbero essere fecondate. Gli esperti spiegano il fenomeno come segue: poiché in età avanzata il rischio di aborti e malformazioni aumenta, la fecondazione di una seconda cellula uovo serve ad accrescere la possibilità che nasca un bimbo sano. Ciò spiegherebbe anche come mai tra le donne sottoposte a trattamenti ormonali si contino più gravidanze gemellari. I medicamenti impiegati nel quadro della fecondazione artificiale favoriscono l'ovulazione, oppure vengono utilizzati più ovuli fecondati. Negli USA nell'ultimo ventennio il numero dei parti gemellari è aumentato del 50% mentre quello dei parti trigemellari è addirittura quadruplicato. Stando alle stime, anche in Germania un parto su 50 sarebbe ormai multiplo. 

Altri fattori in grado di favorire una gravidanza gemellare

Anche il fatto che la futura mamma abbia già altri figli concorre ad accrescere la probabilità di una gravidanza gemellare. Lo stesso dicasi per l'assunzione di acido folico – che gli esperti consigliano onde prevenire difetti del tubo neurale – prima di una gravidanza programmata. 


swissmom e Hello Family

I consigli per la famiglia di Hello Family sono stati redatti in collaborazione con swissmom, il portale informativo su gravidanza, parto, neonati e bambini.

Vai al sito di swissmom

Raccolta: pista d'acqua AquaPlay

Con l'acquisto di dodici confezioni di pannolini Pampers vi regaliamo una pista d'acqua AquaPlay del valore di fr. 79.95.