Babysitter & Co.: a chi affidare i bambini?

Una donna che dopo la nascita del figlio voglia tornare presto a lavorare si scontrerà con il problema a chi affidare il piccolo. Esistono a tal proposito varie opzioni che sarà bene esaminare per tempo.

In Svizzera esistono varie forme di assistenza ai bambini.

In Svizzera i servizi di assistenza ai bambini, che tengono conto delle esigenze delle famiglie, sono purtroppo scarsamente diffuse. Le aziende che offrono ai dipendenti soluzioni consone sono poche, gli asili nido aziendali sono rari. Già all'inizio della gravidanza è pertanto consigliabile stabilire a chi affidare il bimbo quando si tornerà a lavorare. I posti nelle strutture per l'infanzia scarseggiano – soprattutto per quanto riguarda i neonati. Fino ai 15 mesi i piccoli necessitano di un'assistenza intensiva, ragion per cui negli asili nido sono messi a disposizioni di regola 1,5 posti.

Non dimenticate tra l'altro che l'esigenza di poter contare su qualcuno che accudisca il piccolo non sarà limitata alle sole ore lavorative. Quando il bambino sarà sufficientemente grande di tanto in tanto vorrete sicuramente trascorrere qualche ora da sole o con il vostro partner. Quando desiderate incontrare degli amici, andare in palestra o assistere a un concerto potete forse affidare il piccolo alle cure del vostro compagno. Se intendete invece trascorrere una serata a due, del piccolo potrà occuparsi ad es. un parente. In alternativa, chiedete ad amici e conoscenti se conoscono  una babysitter affidabile. Trovate maggiori informazioni sul tema dell'assistenza ai bambini sul sito di serviziofamiglia.

Assistenza ai bambini: tutte le opzioni

Per quanto riguarda l'assistenza ai più piccoli, in Svizzera esistono le seguenti opzioni:

  • Familiari: in Svizzera l'assistenza ai più piccoli da parte di parenti gode di grande popolarità. Oltre la metà dei bimbi che necessitano di accudimento trascorre il tempo libero presso familiari, ad es. i nonni, che soprattutto nelle zone rurali – dove genitori e figli vivono vicini e mancano comunque delle alternative – sono molto apprezzati come babysitter. 
  • Ragazza / ragazzo alla pari: l'au-pair vive in casa vostra e si occupa dei bambini. Avere in casa una persona che segue i più piccoli può risultare molto vantaggioso. Di tanto in tanto potrete infatti permettervi di uscire – ad es. per andare al cinema – senza dover investire tempo ed energie nella ricerca di una babysitter. Questa soluzione, tuttavia, non è necessariamente economica e non a tutti piace l'idea di ospitare una persona estranea.
  • Nanny: la nanny si prende cura dei bambini in casa vostra. Lavorando alle vostre dipendenze, dovrà sottoscrivere un contratto di assunzione. La remunerazione di una nanny dipende non da ultimo dalla sua formazione ed esperienza. Un'ora vi costerà in media 25-35 franchi.
  • Tata: con una tata si instaura un rapporto più personale che non con le educatrici di un asilo nido. Di norma la tata accudisce il bambino nella propria abitazione e riceve un compenso di circa 8 franchi all'ora. Le spese per la cura del piccolo, i pasti e i trasporti vi vengono addebitate a parte.
  • Reciproco aiuto: forse conoscete dei genitori che si trovano in una situazione simile alla vostra. In tal caso, unite le forze e alternatevi nell'accudimento dei più piccoli. Oltre a essere poco complicato, questo tipo di soluzione è anche economico.
  • Asilo nido o asilo diurno: se vostro figlio non ha ancora l'età per poter frequentare una scuola dell'infanzia potete affidarlo a un asilo nido o a un asilo diurno. Qui i bambini vengono generalmente accuditi a tempo pieno o per mezza giornata. Spesso i genitori devono corrispondere una quota di ammissione. Le rette dipendono dal reddito familiare.
  • Strutture per l'infanzia gestite dai genitori: se non riuscite a ottenere un posto presso un asilo nido / una tata o se questa forma di accudimento non vi è gradita, potete optare per una struttura per l'infanzia gestita da genitori. Qui gli orari sono spesso flessibili e i gruppi sono formati da bimbi di età diverse. Questo tipo di soluzione presuppone tuttavia un contributo attivo da parte dei genitori, oppure il loro coinvolgimento nell'attività di accudimento dei piccoli o in particolari progetti. 
  • Babysitter: se avete bisogno di qualcuno che accudisca vostro figlio solo occasionalmente e per poche ore alla volta, cercate una babysitter (ad es. tra i giovani che vivono nelle vicinanze). A seconda dell'età della babysitter, il servizio vi costerà 7-10 franchi all'ora, ma anche di più qualora ve ne avvaliate nelle ore serali. Le spese di viaggio vi verranno addebitate a parte.