Sicurezza lungo il tragitto casa-scuola

Ogni anno sono 1300 i bambini che rimangono coinvolti in incidenti stradali. E l'aumento dei mezzi in circolazione non fa che accrescere di continuo i rischi a cui i piccoli sono esposti. Per migliorarne la sicurezza basta però seguire un paio di semplici regole e consigli.

Lasciate che vostro figlio viva attivamente il percorso casa-scuola. Lasciate l'auto in garage!

Lo sapevate che prima dei sette anni un bambino ci mette 3-4 secondi per capire se un'auto è ferma o procede a bassa velocità? Che tra i sei e i nove anni il rischio di rimanere coinvolti in un incidente è doppio rispetto a quello dei grandi? E che quando si recano a scuola insieme ai compagni i bambini tengono comportamenti più rischiosi di quando sono da soli?

È dunque importante che i bambini vengano preparati con mezzi consoni a tenere comportamenti corretti quando sono per strada e ad affrontare i pericoli del traffico. Ciò deve avvenire naturalmente nel quadro dell'educazione stradale che si tiene negli asili e nelle scuole, ma anche i genitori possono impartire ai loro piccoli degli utili insegnamenti. 

Il percorso casa-scuola – consigli per i genitori

  • Fate in modo che vostro figlio viva attivamente il percorso casa-scuola. Lasciate l'auto in garage!
  • Accompagnate il bambino più volte a scuola o alla fermata dello scuolabus.
  • Non scegliete la via più breve, bensì quella più sicura.      
  • Quando andate a prendere il bambino, aspettatelo direttamente all'uscita della scuola e non dall'altra parte della strada.
  • Accertatevi che prima di attraversare la strada vostro figlio si fermi.   
  • Il bambino deve attendere in corrispondenza delle strisce pedonali che i mezzi in arrivo si fermino del tutto.
  • Spiegate a vostro figlio che, anche laddove vi siano dei semafori, è importante che presti attenzione al traffico.
  • Fate in modo che vostro figlio si incammini verso la scuola per tempo. Andare di fretta non fa che accrescere il rischio di incidenti.
  • Permettete a vostro figlio di recarsi a scuola in bicicletta solo se avete la certezza che è in grado di affrontare la strada e il traffico.
  • Insieme a vostro figlio percorrete ripetutamente il tragitto casa-scuola anche in bicicletta. Indossate il casco e insistete affinché il bambino faccia lo stesso.

Conducenti: attenzione ai bambini!

Per quanto preparati ad affrontare il traffico possano essere i bambini, data la giovane età il loro comportamento può talvolta essere imprevedibile. A tutti gli altri utenti della strada – e agli automobilisti in modo particolare – spetta di conseguenza una grande responsabilità nei confronti dei più piccoli. Di seguito abbiamo raccolto qualche consiglio per voi:

  • Siate particolarmente cauti quando guidate in prossimità di edifici scolastici e fermate di scuolabus o altri mezzi pubblici.    
  • Se notate dei bambini in strada rallentate e siate sempre pronti a frenare.  
  • Se vedete che un bambino vuole attraversare la carreggiata fermatevi sempre del tutto prima delle strisce pedonali. Nel quadro dell'educazione stradale ai bambini viene infatti insegnato che la strada va attraversata solo dopo che il mezzo in arrivo si è completamente fermato. 
  • Non fate cenni con le mani: il bambino potrebbe altrimenti precipitarsi in strada senza prestare attenzione ad altri pericoli (ad es. il traffico proveniente dalla direzione opposta).
  • Prestate attenzione anche ai bambini in bicicletta. Talvolta non hanno infatti il pieno controllo del mezzo.
  • Mantenete un'adeguata distanza di sicurezza dai bambini in bicicletta e non escludete mai che possano tenere comportamenti errati.

Quando visibilità significa sicurezza

Un aspetto cruciale è costituito dalla visibilità dei bambini nel traffico.  Visibilità significa infatti sicurezza. Ma cosa fare affinché i propri figli siano sempre ben visibili? Per i bambini di età inferiore ai dieci anni il TCS consiglia l'uso di giubbini catarifrangenti o fasce luminose. Per quelli più grandi, come pure per gli adulti, ci sono invece scarpe, giacche, cartelle e zainetti con applicazioni catarifrangenti.


Così i bambini vanno e tornano da scuola in tutta sicurezza

A piedi, in bici o con il bus: nel percorso casa-scuola i bambini devono affrontare ogni giorno il traffico. Sia bambini che genitori devono sempre prestare molta attenzione. Il Touring Club Svizzera (TCS) ha redatto una brochure con pratici consigli. 

Raccolta: pista d'acqua AquaPlay

Con l'acquisto di dodici confezioni di pannolini Pampers vi regaliamo una pista d'acqua AquaPlay del valore di fr. 79.95.