I giochi da spiaggia più belli per le vostre vacanze

Starsene sdraiati in spiaggia in compagnia di un libro, lasciar vagare i pensieri: se per gli adulti è un vero piacere, per i bambini è spesso noioso – i piccoli hanno bisogno di divertimento e avventura. Con i nostri giochi da spiaggia il problema è presto risolto.

Attività nella sabbia

Per una vacanza movimentata in famiglia non vi è luogo migliore della spiaggia e per molti dei giochi da fare con i bambini non occorrono che sabbia, acqua e vento. Oltre a essere divertente, scatenarsi tutti insieme in una giornata di vacanza ha un piacevole effetto collaterale: la sera i piccoli crollano esausti e dormono senza interruzioni fino al mattino dopo – mentre mamma e papà hanno finalmente un po’ di tempo per sé.

Gara a chi spala più veloce

Fare a gara a chi spala più veloce è divertentissimo. Le regole sono semplici: un bambino o adulto si sdraia a terra e il suo compagno di squadra cerca di ricoprirlo di sabbia il più rapidamente possibile facendo attenzione a lasciar fuori la testa. L’ideale è giocare due contro due, p.es. genitori contro bambini. I più veloci si aggiudicano la vittoria e una ricompensa. E visto che, se mangiato da soli, il gelato è meno goloso... gelato anche per chi ha perso! Se nessuno ha voglia di farsi ricoprire di sabbia, si può anche fare una gara a chi scava la buca più profonda. Tempo disponibile: cinque minuti.

Olimpiadi da spiaggia

Un’ottima idea per i più sportivi è quella di un’olimpiade da spiaggia. Nello scegliere le discipline in cui misurarsi si può tranquillamente giocare di fantasia. Già provato il lancio delle alghe? In alternativa, che ne dite di una gara di ruote sulla sabbia? Non possono naturalmente mancare grandi classici come salto in lungo e corsa veloce.

Conchiglia in cima al monte

Preparate una montagnetta di sabbia e sistemate una conchiglia sulla sommità. A turno, ciascun giocatore asporta ora una manciata o una paletta di sabbia. Perde chi fa cadere la conchiglia.

Aquiloni

Giocare con gli aquiloni è un’ottima attività del tempo libero per bambini e può essere svolta su qualunque spiaggia battuta dal vento: perché il divertimento cominci basta procurarsi un aquilone. Chi riuscirà a tenerlo in aria più a lungo? Chi sarà capace di eseguire un paio di intrepide manovre?

Sculture e castelli di sabbia

Costruire castelli di sabbia è tra i giochi da spiaggia più amati dai bambini. Ma con la sabbia si può fare molto altro ancora – p.es. plasmare bellissime sculture. In spiaggia il materiale necessario per fantasiose creazioni non manca. Perché non realizzare p.es. un coccodrillo di sabbia? Oppure una tartaruga gigante con una corazza fatta di conchiglie? Con questi e altri animali – p.es. pesci e foche – ecco nascere un’originalissima mostra tutta dedicata al mondo degli oceani che catturerà gli sguardi ammirati degli altri bagnanti!

Con sassi, bastoncini di legno, conchiglie, alghe, piume & Co. si possono anche creare fantasiosi quadri sulla sabbia. Una simpatica idea da immortalare per l’album fotografico è quella di scrivere nella sabbia o formare con delle conchiglie i nomi dei membri della famiglia o della località di villeggiatura. Con ciò che regala il mare si possono creare anche gioielli e bellissimi souvenir, p.es. una lunga collana di conchiglie.

Tutti in acqua (al mare o in piscina)

Giocare con la sabbia non è però l’unica occupazione possibile: sui veri amanti dell’acqua il mare esercita un’attrazione irresistibile. Perché allora non divertirsi tra le onde? Alcuni giochi richiedono buone capacità natatorie, altri si prestano invece a essere fatti nell’acqua bassa e sono pertanto adatti anche a chi non sa nuotare. 

Marco Polo

A occhi bendati, uno dei giocatori deve cercare di toccare i compagni che gli nuotano attorno. Per trovarli più facilmente grida: «Marco!» e i compagni gli rispondono: «Polo». Chi viene toccato deve a sua volta andare a caccia dei compagni. Se si accorge che qualcuno si sta allontanando furtivamente, deve gridare: «Pesce fuor d’acqua!» – e a colui che è stato colto in flagrante tocca bendarsi e andare a sua volta in cerca dei compagni.

Traghetto

Le regole sono praticamente quelle della corsa con l’uovo, ma anziché correre con un uovo su un cucchiaio i concorrenti devono nuotare o camminare in acqua tenendo in equilibrio sulla testa un pallone gonfiabile o una conchiglia.

Rally dei materassini gonfiabili

Mentre i bambini se ne stanno seduti sui materassini, i genitori spingono questi ultimi il più velocemente possibile dalla linea di partenza a quella del traguardo. Attenzione: i materassini vanno spinti sempre in parallelo rispetto alla spiaggia.

Giochi da spiaggia da fare all’ombra

Dopo tanto correre e scatenarsi, ecco che tutti crollano esausti: tempo di riposare! Di tanto in tanto è comunque bene trascorrere qualche ora all’ombra – soprattutto attorno a mezzogiorno, quando il sole batte più forte. Nella pausa di mezzogiorno si possono fare dei giochi indoor. Anche in spiaggia ci si può però divertire rimanendo all’ombra.

Impronte nella sabbia

«Impronte nella sabbia» è tra i giochi da spiaggia più amati dai bambini. Il capo gioco compatta un’ampia superficie sabbiosa sotto l’ombrellone. Senza farsi vedere dagli altri, preme quindi nella sabbia diversi oggetti (p.es. conchiglie, formine o chiavi). A questo punto i compagni di gioco devono indovinare a quali oggetti appartengono le impronte. Chi saprà riconoscerne di più?

Memory da spiaggia

Si tratta di un gioco da farsi da seduti e concentrandosi. Per giocare basta prendere dieci oggetti tra quelli che si trovano nella borsa da spiaggia e spargerli a terra. I giocatori li osservano per un attimo cercando di memorizzarli. A questo punto viene steso un asciugamano sugli oggetti e uno di questi viene rimosso senza che i presenti possano vedere di cosa si tratta. Per finire, si toglie l’asciugamano e i giocatori devono indovinare cosa manca.

Offerte per l'estate riservate solo ai soci del club

Tra le nostre offerte esclusive per il tempo libero ce n'è per tutti i gusti. Scoprite i nostri consigli e gli sconti per l'estate!