Scoprire il bosco con tutti e cinque i sensi giocando

Per giocare, esplorare e scoprire cose nuove non vi è ambiente migliore del bosco. I giochi di seguito descritti e pensati per stimolare tutti i sensi, regaleranno alla vostra famiglia ore piacevoli e divertenti e i piccoli di casa impareranno a vivere la natura in modo consapevole.

Stimolare il senso della vista giocando nel bosco

Cos’è quella cosa che si muove nel muschio? E chi si è costruito un nido in quel tronco cavo? Armati di cannocchiale e lente d’ingrandimento, i bambini possono esplorare il bosco scoprendone anche i dettagli più minuti. Un’ottima idea per allenare lo spirito di osservazione dei piccoli è quella di giocare a nascondino e cercare di scoprire i nascondigli degli amichetti limitandosi a scrutare il suolo in cerca d’impronte e rami spezzati. E chissà che i piccoli non s’imbattano anche nelle tracce di qualche abitante del bosco!

Stimolare il senso dell’udito giocando nel bosco

Giocare nel bosco è per i bambini un’ottima occasione non solo per scatenarsi, ma anche per lavorare di fantasia. Ascoltare attentamente i rumori del bosco è uno dei giochi più belli. Tutti i bambini chiudono gli occhi e tendono l’orecchio. Trascorsi uno o due minuti, devono raccontare cos’hanno sentito: gli scricchiolii degli alberi mossi dal vento, i fruscii provenienti dal sottobosco, il gorgoglio di un torrente... e magari anche il riso sommesso di uno gnomo. Partendo da queste impressioni i bambini potranno poi inventare delle storie ambientate nella foresta.

Stimolare il senso dell’olfatto giocando nel bosco

Raccogliete materiali tipici del bosco, come una manciata di terriccio, un po’ di resina o muschio, delle bacche, e sistemateli in recipienti con coperchio a vite. Con il materiale di volta in volta raccolto i bambini riempiono sempre due barattoli debitamente etichettati. I recipienti vengono quindi mischiati. A questo punto i bambini devono individuare a occhi bendati i barattoli con il medesimo contenuto. Concentrandosi sugli odori eserciteranno il senso dell’olfatto.

Stimolare il senso del gusto giocando nel bosco

Giocando nel bosco non si potrà non mettere alla prova anche il senso del gusto. Dopo tutto nel bosco cresce una gran quantità di bacche, erbe aromatiche, noci, frutti e funghi commestibili. Ma attenzione: i bambini devono scoprire i sapori del bosco solo ed esclusivamente sotto la guida di adulti con conoscenze specifiche e non devono assaggiare nulla di propria iniziativa, vi è pur sempre il rischio d’intossicazione.

Stimolare il senso del tatto giocando nel bosco

Giocare nel bosco può anche servire a stimolare il senso del tatto. Una buona idea può essere quella di bendare gli occhi a uno dei bambini e farlo girare alcune volte su sé stesso per poi guidarlo fin sotto un albero. Qui il bambino deve tastare l’albero con attenzione e cercare di memorizzare tutte le impressioni raccolte. È permesso anche annusare la pianta e picchiettare il tronco. Il bambino viene quindi ricondotto nel luogo iniziale, dove può togliersi la benda. A questo punto deve osservare con attenzione gli alberi tutt’attorno e cercare di riconoscere quello che ha toccato con le mani.

Giocare nel bosco mette fame

Chi dispone di tempo a sufficienza può combinare tutti i giochi e creare un percorso che termini con un bel premio come ad es. una grigliata in un’area attrezzata. Una volta rifocillatisi con pane attorcigliato, salsicce o banane al cioccolato, grandi e piccini torneranno a casa felici, pensando già alla prossima gita in famiglia.

Consiglio: portate a casa qualche ramo, pigna e altri tesori del bosco. Con le nostre idee bricolage potrete ricavarne splendidi souvenir della divertente giornata trascorsa giocando all’aperto!

Offerte per l'estate riservate solo ai soci del club

Tra le nostre offerte esclusive per il tempo libero ce n'è per tutti i gusti. Scoprite i nostri consigli e gli sconti per l'estate!