Anaïs, blogger Hello Family

Minigolf con le/i più piccole/i: divertimento formato famiglia

La maggior parte delle persone sa come si gioca a minigolf. Ciò non significa, però, che sia semplice. Come affrontare le insidiose collinette sul terreno o i fossati? Non resta che armarsi di bastone e palla e allenarsi insieme al resto della famiglia!

La tecnica corretta

Per praticare il minigolf non sono necessarie forza o velocità né una particolare forma fisica. Tuttavia, questo gioco richiede tecnica e abilità. Prima di colpire la palla, infatti, è necessario prestare particolare attenzione ad alcuni elementi: postura, impugnazione del bastone, posizionamento ottimale della palla e visualizzazione del colpo da eseguire. Ritmo e orientamento sono fondamentali per eseguire colpi di precisione. Colpire la palla direttamente non sempre è la soluzione migliore. A volte è necessario saper sfruttare pendenze e bordi.

Cosa si impara giocando a minigolf?

Giocare a minigolf aiuta a sviluppare le capacità motorie. Gli obiettivi fissi, misurare la distanza e colpire la palla potenziano coordinazione mano-occhi. Si tratta quindi di una disciplina che mette alla prova la mobilità psicofisica di bambine e bambini. Il minigolf è uno sport di precisione che richiede l'impiego di capacità diverse rispetto ad altri giochi con la palla. È un gioco in cui, inoltre, sfogare liberamente la propria frustrazione per un tiro sbagliato è soltanto deleterio: questo atteggiamento, infatti, porta inevitabilmente a commettere altri errori. In tal senso, il minigolf è lo sport ideale per apprendere il concetto di fallimento e la sua gestione.

Inoltre, per bambine/i e ragazze/i, il minigolf è un ottimo modo per migliorare l'autodisciplina e l'autoresponsabilità. In questo sport, infatti, non è possibile scaricare la responsabilità di un proprio errore su avversari/e, meteo o altri fattori esterni. Infine, se eseguito come attività di gruppo, il minigolf favorisce la cooperazione e la creatività così come il rispetto di regole ed avversari/e.

A che età si può cominciare a giocare a minigolf?

L'età ideale per iniziare a giocare a minigolf è tra i cinque e i sette anni. Tra gli otto e i dodici anni, bambine/i e ragazze/i sono al culmine della propria ricettività a livello di coordinazione.

I campi da minigolf sono attrezzati con percorsi o piste per bambine/i?

La maggior parte dei campi da minigolf dispone di una pista più corta dedicata esclusivamente a bambine/i. Inoltre, è possibile noleggiare i bastoni: il divertimento è assicurato per tutta la famiglia!

Dove si può giocare a minigolf in Svizzera?

In Svizzera ci sono diversi campi da minigolf, per esempio quello ticinese di Caslano, davvero carino.

La scelta di campi da minigolf è davvero ampia, ma mi sento di consigliarne uno in particolare: il Lauberhorn Crazy Golf di Wengen. La sua pista d'alta quota racchiude tutto il fascino delle Alpi, dai campanacci alle porte dello slalom, fino al cannone sparaneve: non soltanto è l'omaggio per antonomasia alla regione sciistica, ma rappresenta una vera e propria sfida anche per le giocatrici e i giocatori più esperte/i. Buon divertimento!

Altri articoli di Anaïs