Nell'atelier del clic-clac

Nel Museo svizzero dell'apparecchio fotografico nel Canton Vaud i giovani visitatori possono esplorare da soli, perché le esposizioni sono corredate di testi e informazioni interessanti e divertenti, presentate a misura di bambino.

Nella camera oscura del Museo svizzero dell'apparecchio fotografico i bambini possono sviluppare personalmente le foto.
Foto: Museo svizzero della macchina fotografica

Per chi è cresciuto nell’era digitale, le macchine fotografiche e le cineprese dei tempi antichi avevano nomi alquanto bizzarri: lanterna magica, zootropio, passinoscopio. Come è possibile sviluppare una foto su carta? Che cos’è una camera oscura? Nel Museo svizzero della macchina fotografica i piccoli visitatori possono trovare una risposta a domande di fronte alle quali i genitori brancolano solitamente nel buio. I piccoli possono avventurarsi in un viaggio della scoperta nella più totale autonomia: sia l’esposizione permanente, sia quella temporanea sono documentate da testi esplicativi a misura di bambino e di chiara e facile comprensione. Le informazioni sono interessanti e divertenti anche perché veicolate da animazioni, filmati e CD interattivi. Il museo organizza regolarmente workshop, nell’atelier clic-clac gli aspiranti fotografi avranno l’occasione di conoscere il lato pratico della fotografia e imparare le regole dell’esposizione, dello sviluppo, dell’ingrandimento ecc.

Dettagli
 

Come ci si arriva?

Il museo si trova nel cuore della città di Vevey.

Quando andarci?

Tutto l’anno, martedì – domenica 11.00 – 17.30.

Quanto dura?

Ca. 1 ora.

Quanto costa?

Adulti fr. 8.–, ingresso gratuito per bambini fino a 16 anni, ingresso ridotto fr. 6.–. Compleanno per bambini fr. 175.–.

Età consigliata?

A partire da 5 anni.

Indirizzo

Museo svizzero della macchina fotografica
Grande Place 99
1800 Vevey
021 925 34 80
cameramuseum@vevey.ch