Vogliamo un altro figlio? Sì, no, forse.

Decidere di avere il primo figlio è stato facile. Ci sentivamo pronti e lo desideravamo. Ci siamo così lanciati in quest'avventura senza sapere esattamente cosa ci aspettasse o riflettere a lungo. E abbiamo fatto bene.

La testa o il cuore?

Avere dei fratelli è meraviglioso

Diverso è stato decidere di avere il secondo. Il cuore diceva decisamente di sì, ma a tratti la testa si opponeva. Sorgevano molte domande e sulla decisione pesavano svariati fattori, ma anche paure e dubbi. Tra cuore e testa era in corso una dura battaglia.

Nuova situazione familiare

La testa continuava: Tutta la famiglia dovrà abituarsi alla nuova situazione e trovare un nuovo equilibrio. E con un neonato si ricomincerà praticamente da capo. Sarà faticoso. Ma il cuore replicava: Cos'è la vita senza sfide? Ce la farai! Hai un cuore grande e troverai tranquillamente la forza per gestire due bimbi!

Notti insonni, parte seconda

La testa rispondeva: Dormirai meno e le notti in bianco aumenteranno. Ricompariranno le occhiaie. Ma il cuore ribatteva allegro: In qualche modo farai. Siete in due e vi sosterrete a vicenda. Per dormire hai tutta una vita e per le occhiaie c'è sempre il correttore!

Un amico per la vita

La testa osservava: Spodesterai tua figlia. Non sarà gelosa? E il cuore: Forse. Ma avere un fratello è meraviglioso! Significa poter sempre contare su un compagno di giochi e un fedele alleato. Si adoreranno!

Sentimenti profondi

La testa affermava: Esploreranno i loro limiti, si butteranno a terra e faranno capricci in due. Ci saranno momenti in cui ti arrabbierai e sarai stressata. Ma il cuore già gioiva: Per quanto dura possa essere, fare la mamma è comunque bellissimo e appagante. I bambini suscitano sentimenti mai provati prima e arricchiscono incredibilmente la vita.

Momenti magici

Mentre la testa iniziava ad arrendersi, il cuore non vedeva l'ora di fare il bis di quei meravigliosi momenti che solo l'infanzia regala: il primo incontro a parto terminato, il primo sorriso, i primi passi, le prime parole, il primo abbraccio, il primo giorno d'asilo e molto altro ancora.

E improvvisamente eravamo pronti.

Isabelle, la blogger Hello Family