Da genitori a nonni

Con l’arrivo del primo figlio cambia tutto. Voi non siete più semplicemente una coppia, ma dei genitori, e i vostri genitori diventano nonni.

Dopo la fase iniziale di euforia per il nipotino appena nato, però, sorgono domande da entrambe le parti. Come e fino a che punto i nonni saranno coinvolti nell’educazione del pargolo? Dovranno essere severi o non esserlo per niente? Con quale frequenza si occuperanno del piccolo? E soprattutto: sono disposti a farlo?

È proprio questo il momento giusto per discutere con la massima sincerità delle reciproche aspettative.

Per nostra fortuna, mia madre viene a casa nostra un giorno alla settimana per badare a nostra figlia. Anche in questo caso ci siamo prima di tutto confrontati sull'argomento «educazione». Non volendo seguire in modo dogmatico uno specifico metodo educativo (cosa che a tutt’oggi evitiamo di fare), noi stessi non sapevamo bene come muoverci. Alla fine, ci siamo semplicemente buttati in questa nuova avventura seguendo la regola del buon senso, e la cosa ha funzionato. I nonni sono in primo luogo i vostri genitori: sono stati loro a rendervi le persone che siete oggi. Dunque le loro idee non saranno poi così sbagliate!

Eppure il rischio che nascano dei conflitti esiste sempre. Quando le opinioni in materia di educazione sono diametralmente opposte, trovare un compromesso risulta davvero difficile. In tal caso, la soluzione migliore per tutte le parti in causa è quella di non demandare ai nonni la cura dei nipoti per periodi di tempo prolungati.

Per fortuna noi non abbiamo di questi problemi: a farci alzare gli occhi al cielo (ovviamente di nascosto!) sono soltanto delle piccolezze. Ad esempio quando veniamo criticati per questa o quell’altra mancanza. La bambina ha inevitabilmente troppo freddo o troppo caldo. A detta dei nonni, ogni momento è buono per regalare cioccolato, o meglio: ogni momento è buono per fare un regalo. Anche i gusti in fatto di abbigliamento sono spesso diversi. In generale, però, si tratta di questioni davvero irrilevanti. Nostra figlia stravede per i nonni e anche il rapporto tra noi e i nostri genitori si è rafforzato, ora che ci troviamo nei loro panni.

I nonni devono fare i nonni e come tali hanno, di tanto in tanto, il diritto di viziare i nipoti, come forse non facevano con voi quando eravate piccoli e come voi non fareste con i vostri figli.

Jérôme, blogger Hello Family